Caricamento Sponda SudAttendere

Le Voci del Sud feat.Erasmo Petringa - Chiesa di San Severo al Pendino, 6 giugno 2019 ore 19.30

mer, 05 giugno 2019 - ore 03:05


Comune di Napoli
Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli
Sponda Sud

presentano:

MAGGIO DEI MONUMENTI 2019

Il diritto alla felicita'. Filangieri e il '700 dei Lumi

Giovedi' 6 giugno 2019

CON UNA CERIMONIA PUBBLICA ED UN CONCERTO SI CONCLUDE
IL MAGGIO DEI MONUMENTI DEDICATO A GAETANO FILANGIERI

Ricco e partecipato oltre ogni previsione, con centinaia di iniziative, tra mostre d’arte, visite guidate, teatro, musica, incontri che hanno coinvolto migliaia di nostri concittadini e di turisti il Maggio dei Monumenti 2019 si conclude giovedi' con due appuntamenti importanti: nella mattinata una cerimonia in ricordo di Gaetano Filangieri nella Chiesa di Piedigrotta e la sera un concerto del gruppo diretto da Eugenio Bennato Le Voci del Sud alla Chiesa di San Severo al Pendino, via Duomo 286.

L'ILLUMINISMO DEI QUARTIERI SPAGNOLI

CONCERTO de

LE VOCI DEL SUD

Giovedi' 6 giugno 2019, ore 19,30

Chiesa di San Severo al Pendino – via Duomo, 286 – ingresso libero

L’ILLUMINISMO DEI QUARTIERI SPAGNOLI

La forte ventata ideologica del secolo dei lumi investì pienamente Napoli che espresse nomi illustri e significativi come Filangieri, Galiani, Genovesi, sulla scia del solco tracciato dal pensiero del grande Gian Battista Vico.
Ma nella Capitale del Regno il pensiero nuovo si trovò a convivere con le radici popolari legate al senso del mistero e della cultura magica. Napoli città aperta come sempre alle nuove idee, ma anche città d’arte, di tradizione, di festa, di superstizione.
E il senso più clamoroso di questa miscela è forse il libro del giurista Nicola Valletta, dal titolo Cicalata sul fascino volgarmente detto jettatura, nel quale l’autore tratta del fenomeno occulto del potere in termini para-scientifici, discettando di angoli di incidenza di uno sguardo malefico e analizzando casi della storia di provata efficacia iettatoria.
Ho più volte trattato argomenti di ambientazione napoletana settecentesca, a cominciare dalla fugace visita di Mozart a Napoli, all’epopea del Teatro e dell’Opera classica, con i suoi personaggi tipici quali la prima donna, il protettore, il maestro concertatore, e infine alla voce del suo popolo sempre scettico e distaccato ma sempre presente nella storia della città.

IL MAESTRO E LA PRIMA DONNA
CHELLA BELLA DE MAMMA’
CANZONE DELLA JETTATURA
POPOLO DI TAMMURRIATA
DONNA ELEONORA
A SUD DI MOZART
Corale,
Opera buffa,
Tarantella

LE VOCI DEL SUD
Laura Cuomo, Francesco Luongo, Letizia D’Angelo, Angelo Plaitano, Edoardo Cartolano, Chiara Carnevale

Violoncello: Erasmo Petringa
Direzione artistica e conduzione musicale: Eugenio Bennato